Il terzo album dei Lateral Blast si chiamerà “LEMNISCATA”

Sarà un concept album sul sistema solare; come artwork di copertina ancora un dipinto del pittore bolognese Vito Giarrizzo. Il terzo album dei Lateral Blast si chiamerà “LEMNISCATA”.

Dipinto originale del pittore bolognese Vito Giarrizzo, realizzato appositamente per l'altrwork di copertina del terzo album dei Lateral Blast.
L’artwork di copertina del nuovo disco dei Lateral Blast è un dipinto del bolognese Vito Giarrizzo.

Il terzo album dei Lateral Blast si chiamerà “LEMNISCATA”, questo il titolo annunciato dalla rock band romana , insieme alla pubblicazione dell’artwork di copertina. Ancora un dipinto del pittore bolognese Vito Giarrizzo, realizzato appositamente per la band progressive, ad impreziosire la facciata di un disco che si prospetta già molto interessante. Infatti è giunto il tempo del primo concept album per i musicisti romani, tappa quasi obbligata per una band di musica sperimentale. Il disco avrà come tema centrale l’universo e i pianeti del sistema solare, presentandosi come un lungo viaggio da “La luna nel pozzo” all’infinito spazio che circonda la nostra galassia. Ecco dunque il nesso con l’infinito, la lemniscata. La lemniscata di Bernoulli \infty per esempio è la più conosciuta, ma la parola lemniscata, in geometria algebrica, si riferisce a qualsiasi curva a forma di otto rovesciato. Un riferimento alla geometria, ma anche all’astronomia, in precisa connessione con l’enormità dell’universo. Dodici brani in totale, ognuno con un preciso collegamento mitologico o astronomico ai corpi celesti che ruotano intorno al nostro Sole, ad eccezione del brano di apertura e di quello di chiusura del disco. Dunque il terzo album dei Lateral Blast si chiamerà “LEMNISCATA”, un titolo enigmatico quanto precisamente chiaro nella sua dichiarazione di intenti.

Anticipato dal singolo 1666 uscito lo scorso settembre 2019 e dal più recente singolo e videoclip de L’altalena , rilasciato il 17 aprile 2020, il terzo album dei Lateral Blast è attualmente in fase di lavorazione in studio.

Ancora nessuna data di uscita prevista, ma nell’attesa ci concediamo un viaggio indietro nel tempo con i primi due album della band.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *